mercoledì 29 luglio 2020

Estate all'Oasi e al rifugio

Cari amici dell'Oasi e della Natura ci risiamo: caldo torrido e "criminali" del fuoco in azione! La nostra "povera Italia " ha un immenso patrimonio di biodiversità e noi, invece di proteggerlo, lo inceneriamo, appiccando incendi ovunque. A parte i criminali di professione, ci appelliamo a voi tutti e al vostro senso di responsabilità: durante le vostre uscite in montagna, portate cibi freddi ed evitate, per quanto è possibile, di accendere fuochi (peraltro ricordiamo che una ordinanza della Regione Campania vieta in modo tassativo, dal primo luglio al trenta settembre, l'accensione di fuochi sia a terra che nei barbecue e le sanzioni
sono "salatissime"). Prima di salutarvi vi comunichiamo che, da domani e fino al 31 agosto, il rifugio/centro visite "Acqua delle Vene" sarà aperto tutti giorni (salvo eccezioni che vi saranno comunicate) dalle ore 9,00 alle ore 17, 00 (nei giorni feriali) e fino alle 19, nei giorni festivi. Ricordatevi di portare sempre con voi la mascherina (da indossare nei luoghi chiusi - rifugio -), evitate assembramenti e .......tanta natura a tutti!

venerdì 29 maggio 2020

Rifugio "Acqua delle Vene": regole di fruizione

Cari amici dell'Oasi e della Natura, vi comunichiamo le modalità di pernottamento attuali presso il rifugio "Acqua delle Vene". Viste le disposizioni, per il contenimento contagio Covid 19, contenute nelle ordinanze regionali e negli ultimi decreti ministeriali, vi informiamo che, attualmente, possono pernottare al rifugio max 8 persone appartenenti, esclusivamente, alle seguenti tipologie: gruppi familiari conviventi; persone conviventi; 2 persone non conviventi (uno per stanzetta). All'arrivo saranno chiesti i documenti di riconoscimento agli ospiti e sarà fatta compilare e firmare una dichiarazione che confermi le condizioni prima specificate. È obbligatorio avere con sé la mascherina, il sacco a pelo (personale) per poter dormire nei lettini a castello, così come tutto l'occorrente per il bagno deve essere personale. Nel salone e negli altri locali in comune, è obbligatorio l'uso della mascherina, se pernottano due persone non conviventi. È tassativamente vietato far entrare altre persone (oltre a quelle presenti all'arrivo), in assenza del gestore della struttura. Gli eventuali dpi (dispositivi di protezione individuale - mascherine, guanti, ecc ) da smaltire, devono essere conferiti in un sacchetto separato e chiuso per bene. Cari amici escursionisti ed amanti della montagna, noi vogliamo ripartire anche con i pernottamenti ma, per il bene e la salute di tutti, dobbiamo rispettare le regole che il mondo scientifico e le Istituzioni ci impongono. A presto!

martedì 19 maggio 2020

Domenica 24 Maggio: Riapertura Oasi e nuove regole


Cari amici dell’Oasi e della Natura, “DISTANTI TRA NOI MA ABBRACCIATI DALLA NATURA”! Queste semplici ma importanti parole ci accompagneranno nel nuovo “viaggio” che inizierà Domenica 24 Maggio (il tanto atteso giorno della riapertura dell’Oasi WWF “Montagna di Sopra” di Pannarano e del rifugio/centro visite “Acqua delle Vene”). Abbiamo attraversato un periodo triste e, per certi versi, drammatico, che ci lascia tante incognite per il futuro di tutti noi ma, ora e più di prima, abbiamo, anche, una grande certezza: il MONDO CHE VERRA’ lo costruiremo tutti insieme, in armonia e nel pieno rispetto della Natura. Le nostre abitudini e comportamenti nell’Oasi e nel Rifugio dovranno cambiare ed adeguarsi alla nuova realtà (anche in ottemperanza alle disposizioni nazionali e regionali). Per il momento non effettueremo visite guidate,  attività all’interno del rifugio e qualsiasi altra iniziativa che possa generare assembramento; ci limiteremo ad accogliervi e a fornirvi tutte le informazioni utili, all’esterno della struttura. Ci sarà l’obbligo della mascherina (soprattutto per chi fruisce del rifugio e dei suoi servizi) e fondamentale sarà il rispetto del distanziamento sociale. La capacità ricettiva del rifugio sarà ridotta in modo tale da garantire la distanza di almeno un metro da visitatore a visitatore. Non saranno più consentiti assembramenti all’interno della struttura e, ogni visitatore aspetterà il proprio turno all’esterno. Per la RISTORAZIONE SARA’ OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE E LA DISTANZA DI ALMENO UN METRO TRA PERSONA E PERSONA; LA REGOLA, DEL DISTANZIAMENTO TRA LE PERSONE, VALE ANCHE PER I TAVOLI POSTI DAVANTI ALLA STRUTTURE E PER QUELLI DELL’AREA ATTREZZATA PER LA SOSTA. Per quanto riguarda i pernottamenti nel rifugio, stiamo preparando un vademecum con alcune regole fondamentali ed aspettiamo nuove e più precise indicazioni dalle autorità competenti. Domenica 24 Maggio è anche la Giornata delle Oasi del WWF Italia ma, purtroppo, vista la situazione, non abbiamo realizzato alcun programma; ne approfitteremo per riflettere sullo stato della natura in Italia e nel Partenio e per informarvi della grande sfida lanciata dal WWF Italia dal titolo: “IL MONDO CHE VERRA” Vi ricordiamo che, purtroppo, causa il divieto di accedere all’Oasi in tutto questo
periodo, tutte le attività di manutenzione delle strutture, di messa in sicurezza e ripristino dei sentieri, ecc, devono ancora avere inizio e, perciò, chiediamo la vostra comprensione per l’eventuale disagio. Vi aspettiamo domenica 24 per riabbracciare la Natura e anche per riassaporare un frugale e rustico pasto (esclusivamente su prenotazione, entro venerdì 22). La salamandra della foto (scattata questa mattina) l'abbiamo chiamata "Futurella" ed è il simbolo della nuova rinascita dell'Oasi. Buona Natura a tutti e Viva il Lupo e la Foresta del Partenio!

giovedì 12 marzo 2020

Sospensione attività rivolte al pubblico

Cari amici dell'Oasi e della Natura, vi avvisiamo che, per effetto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato il 9 marzo scorso e, che, in seguito alle nuove e più drastiche misure in vigore da oggi su tutto il territorio nazionale, l'Oasi WWF "Montagna di Sopra" e il Rifugio "Acqua delle Vene" sospendono tutte le attività aperte al pubblico. Sapete benissimo che non possiamo parlare di chiusura dell'Oasi perché, essendo la stessa un'oasi montana, non ci sono cancelli e/o recinzioni perciò, facciamo appello al vostro senso di responsabilità per eventuali passeggiate in montagna, raccomandandovi di adottare tutte le misure previste dalle autorità dello Stato. Ci scusiamo per il disagio e continueremo a lavorare per accogliervi nel modo migliore quando riapriremo. In questo difficile momento, dimostriamo di essere un popolo RESPONSABILE, FORTE E UNITO, perché NOI SIAMO UN POPOLO! SIAMO DISTANTI OGGI PER ABBRACCIARCI PIU' FORTE DOMANI!

lunedì 14 ottobre 2019

Domenica 27 Ottobre: Bentornate caldarroste tra antichi sapori e nuovi colori

Cari amici dell'Oasi e della Natura, l'evento più classico dell'autunno si sta materializzando: è pronto, infatti, il programma del tanto atteso appuntamento con le caldarroste e gli antichi sapori. Vi aspettiamo, con gioia e vicino al camino, per condividere piacevoli sensazioni. Vi ricordiamo che, meteo permettendo, dopo la tranquilla passeggiata lungo il percorso natura, alla scoperta del "bosco d'autunno" e dei suoi colori, ci ritroveremo tutti all'interno del rifugio per gustare questo squisito frutto della nostra terra, insieme ad altri succulenti piatti. L'evento si realizzerà anche in caso di pioggia e, in ogni caso, vista la capacità limitata del rifugio, accetteremo solo le prenotazioni che potranno essere soddisfatte. Ma eccovi il programma: Ore 9,30:  Ritrovo nell’Oasi e caffè di benvenuto a tutti i partecipanti - Località “Acqua delle Vene” (1185 m. s.l.m.)
10,00: Escursione lungo il percorso natura dell’Oasi. Piacevole e rilassante passeggiata nella faggeta, con vista panoramica, per ammirare i nuovi colori della “foresta d’autunno” - Adatta a tutti. Lunghezza: 2,0 km - Percorrenza: h 1,30 ▪ Per la sola visita guidata è richiesto un contributo di 5,00 € a partecipante. 
Ore 13,15: Consumazione pasto rustico, caldarroste e dolce con le castagne (affettati e pecorino locali, pasta e fagioli con le “cotiche”, pancetta e salsiccia alla brace con insalata di pomodori, vino o bibita, caldarroste, dolce con le castagne, caffè e digestivo locale). Per il “pasto rustico” è richiesto un contributo di 20,00 € (bambini: 10,00 € - penne al sugo, salsiccia e patatine fritte) e occorre prenotarsi entro giovedì 24.
Ore 10,30 – 16,30: Video proiezioni sulla biodiversità dell’Oasi e spettacolari documentari sulla Natura (Rifugio “Acqua delle Vene” - 1175 m.)
L’evento si realizza anche in caso di pioggia (l’escursione sarà sostituita da video proiezioni, esplorazioni al microscopio ed approfondimenti sulla biodiversità) e la prenotazione è indispensabile per garantirsi il posto a sedere all’interno del Rifugio.
Attrezzatura e abbigliamento (dai colori non vivaci): scarponcini, borraccia, giacca a vento, macchina fotografica e ….. amore per la natura! Vi ricordiamo, soprattutto, che i fondi raccolti con le quote delle visite,  le donazioni e le altre attività, vengono impiegati per la conservazione e la gestione dell’Area Protetta. Partecipando a queste
iniziative, date un prezioso aiuto economico, morale e ideale alla sopravvivenza della vostra Oasi.
Info, costi e prenotazioni: 3398305044 (ore serali) - montagnadisopra@wwf.it  
Vi aspettiamo con vero piacere per brindare alla montagna che ci offre questo frutto così speciale. Scaricate subito la locandina e...…... Viva il Lupo